Nel Museo, ubicato all'interno del capannone un tempo utilizzato per la lavorazione del faggio, la Foresta "racconta" con stile innovativo la storia della Val Fondillo, la sua storia, gli eventi storici che l'hanno vista protagonista, la sua importanza nella economia del territorio.

La Val Fondillo vanta presenze preistoriche, preromane (sannite) e romane, i cui reperti sono stati messi in evidenza da scavi effettuati nell'ultimo decennio.

La ricchezza e la fertilità della foresta e dei boschi di faggio presenti nella valle hanno consentito abbondanti raccolte di legname, utilizzato sia per il riscaldamento domestico che per produrre materiale da opera destinato a mobilifici e al trasporto ferroviario.

La valle è stata per secoli il regno dei tagliatori e dei mulattieri i quali, sfidando i ripidi pendii, hanno alimentato lo stabilimento che ha costituito, nella prima metà del secolo scorso la più importante realtà produttiva della vallata.

Orario museo

Il Museo è aperto nel mese di agosto e nei festivi con orario 12-18 e a richiesta negli altri periodi

Biglietto di ingresso: 2 Euro.  Gruppi  oltre 5 persone: 12 Euro. Ragazzi fino a 12 anni: gratis

  Per Informazioni 331.9727262